Online il sito del governo dedicato esclusivamente al Superbonus 110%

Volete usufruire del superbonus 110 ma non sapete come fare? Online il sito del governo con tutte le informazioni

Redazione GogoLifestyle
Redazione GogoLifestyle
15 aprile 2021 09:00
Online il sito del governo dedicato esclusivamente al Superbonus 110%

Con il D.L. “Rilancio” del 19 maggio 2020, il governo ha introdotto degli incentivi dedicati alla ristrutturazione per rendere le case maggiormente efficienti e sicure.

Per i cittadini che vorrebbero accedere al superbonus, però, potrebbe essere più difficoltoso del previsto barcamenarsi tra la burocrazia, i requisiti necessari, le richieste e quant’altro.

Per rendere la procedura più chiara e semplice possibile l’ente ENEA ha creato due siti di servizio, come vedremo più avanti, mentre il governo ha creato un sito dedicato esclusivamente al Superbonus 110%.

Il sito è già online e visitandolo si potranno ottenere molte informazioni utili, vediamo nel dettaglio come è articolato.

Superbonus 110%: il sito del governo

Già nei mesi scorsi, Riccardo Fraccaro, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, aveva reso nota l’intenzione del governo di aprire un sito monotematico sul Superbonus 110%. Oggi il sito è finalmente online e consultabile al seguente indirizzo: www.governo.it/superbonus.

Per semplificare l’accesso alle informazioni il sito è suddiviso nelle seguenti nove categorie:

  1. superbonus110%, cos’è?
  2. superbonus, la chiave per la ripartenza green
  3. i requisiti
  4. come ottenerlo
  5. per le imprese
  6. per i cittadini
  7. la guida e i documenti
  8. invia qui le tue domande
  9. FAQ, risposte alle domande frequenti

Nella prima pagina del sito viene subito chiarita la differenza tra i due interventi attraverso cui si può accedere alla detrazione del 110%, che sono:

  • il Super Ecobonus
  • il Super Sismabonus

Vediamo brevemente come funzionano.

Super Ecobonus: come funziona

Come spiegato nel sito, per beneficiare di questo bonus, è necessario effettuare almeno uno tra gli interventi definiti “trainanti”, che sono:

  • isolamento termico dell’involucro dell’edificio
  • sostituzione degli impianti termici con impianti centralizzati
  • sostituzione impianti termici su abitazioni funzionalmente indipendenti con accesso autonomo dall’esterno

Dopo aver fatto uno di questi interventi, si possono fare uno o più interventitrainati”, tra cui:

  • installazione impianti fotovoltaici
  • schermature solari
  • sostituzione infissi
  • installazione colonnine per vetture elettriche
  • eliminazione barriere architettoniche per persone con più di 65 anni o portatrici di handicap

Il miglioramento minimo, ottenuto dall’insieme degli interventi, dovrà essere almeno di due classi energetiche, ogni singola persona, inoltre, potrà svolgere i lavori massimo su due unità abitative in suo possesso.

Super Sismabonus: come funziona

Le caratteristiche del Super Sismabonus sono le seguenti:

  • bisogna eseguire un intervento di adeguamento antisismico
  • la detrazione al 110% include anche l’installazione di impianti fotovoltaici e dei sistemi di accumulo
  • non ci sono limitazioni sul numero degli edifici ristrutturabili, ma devono essere nelle zone sismiche 1,2 o 3

Il beneficiario può decidere di pagare i lavori con i propri soldi e utilizzare successivamente la detrazione per pagare le tasse o cedere il credito d’imposta ad esempio alla banca.

In alternativa, si esercita l’opzione dello sconto in fattura cioè l’impresa incaricata di effettuare i lavori applica uno sconto fino al 100%, godendo poi di un credito d’imposta pari al 110% sul totale dello sconto applicato.

Siti di servizio ENEA

Oltre al sito creato dal governo, per rendere la burocrazia ancora più semplice ed accessibile a tutti, l’ente ENEA ha deciso di creare due siti di servizio, in modo che le comunicazioni possano essere più veloci e chiare.

Il primo sito si può consultare all’indirizzo https://bonuscasa2021.enea.it/ e permette di richiedere uno dei bonus a disposizione, trasmettendo direttamente all’ente tutti i dati relativi agli interventi riguardanti il risparmio energetico e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Il secondo sito consultabile all’indirizzo https://ecobonus2021.enea.it/ permette di inviare la documentazione necessaria per usufruire delle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente e per il bonus facciate.